Lady of the week #SarahMichelleGellar

sarah-michelle-gellar-3-facebook-cover-timeline-banner-for-fb

Non so voi, ma avendo compiuto la veneranda età di 23 anni oggi mi sentivo in dovere di dare spazio a una delle attrici con cui sono cresciuta, la Buffy di Sunnydale. Sto parlando di Sarah Michelle Gellar, che nel corso della sua carriera ha fatto proprio di tutto.

Sarah Michelle Gellar, nasce a New York il 14 aprile 1977. Attrice e produttrice televisiva, la conosciamo tutti come Buffy l’ammazzavampiri.
Figlia di Arthur e Rosellen, dopo il divorzio dei genitori nel 1984, va a vivere con la madre.
I suoi rapporti con il padre si interrompono fino alla morte di quest’ultimo, avvenuta nel 2001,
quando l’attrice ha 24 anni.
Sarah inizia a recitare all’età di quattro anni, quando viene notata da un agente in un ristorante mentre pranza con la madre (a me mai eh!). Il suo primo ruolo è in uno spot TV per una famosa catena di fast food, Burger King. (Funny story visto che poi McDonald’s diventa lo sponsor ufficiale dello show Buffy the Vampire Slayer).
Nel 1995, all’età di 18 anni, vince l’Emmy Award per la sua interpretazione nella soap opera La valle dei pini dove interpreta il ruolo di Kendall Hart.
Nel 1997 Gellar ottiene il ruolo di protagonista nella serie TV Buffy l’ammazzavampiri creata da Joss Whedon, anche grazie alla sua preparazione in campo di arti marziali come taekwondo che praticava da quando era piccola (sempre stata una sportiva la ragazza). Inizialmente si presenta ai provini per interpretare la parte di Cordelia Chase, ma Joss Whedon la ritiene più adatta al ruolo di Buffy Summers (Joss ci ha sempre visto bene!).
Buffy the Vampire Slayer
È il ruolo che le porta fama e notorietà, segnando profondamente la sua carriera. La serie è un successo internazionale, divenendo un vero e proprio cult per milioni di appassionati in tutto il mondo. Nonostante Gellar interpreti questo popolare personaggio per ben sette stagioni fino al 2003, non disdegna la carriera cinematografica, recitando in film quali So cosa hai fatto, Scream 2 e Cruel Intentions.
Dopo aver ultimato le riprese di Buffy l’ammazzavampiri con la stagione finale, la settima, Sarah ottiene il ruolo della protagonista nel remake statunitense del film horror giapponese The Grudge dove interpreta la parte di Karen Davis: la pellicola riscuote grande successo incassando quasi 190 milioni di dollari in tutto il mondo.
La predilezione di Gellar per il genere horror viene confermata nel 2006 con l’uscita di The Grudge 2 e L’incubo di Joanna Mills (The Return). A gennaio 2008 è uscito il film The Air I Breathe che vede Gellar tra i personaggi principali insieme a Brendan Fraser, Andy Garcia e Kevin Bacon, mentre il film Suburban Girl è uscito direttamente in DVD il 15 gennaio negli USA, e Possession in cui recita con Lee Pace è stato ugualmente distribuito in dvd nel marzo del 2010.
3352_921529
Tra il 2011 e il 2012 ha interpretato il ruolo di protagonista nella serie televisiva Ringer, in onda per una sola stagione sulla rete televisiva statunitense The CW.
Inoltre è presente nel DLC speciale Call of the Dead, mappa zombie contenuta nell’escalation map pack di Call of Duty: Black Ops.
Nel 2013 è protagonista nella sitcom The Crazy Ones, nel ruolo della figlia del personaggio interpretato da Robin Williams (fantistico come sempre, io lo consiglio, vedete di obbedire!)
the-crazy-ones---stagione-1_cover_u

E ora un po’ di affari della nostra Sarah e qualche curiosità.
Sarah-Michelle-Gellar-Freddie-Prinze-Jr-celebrity-couples-1478664-626-780

Nel settembre del 2002 Gellar si è sposata in Messico a Puerto Vallarta con l’attore Freddie Prinze Jr., che aveva conosciuto nel 1997 sul set di So cosa hai fatto: i due avevano iniziato a frequentarsi nel 2000 ed erano ufficialmente fidanzati dal 2001. Dopo sette anni di matrimonio, il 10 aprile 2009 dichiara alla rivista People di essere incinta del primo figlio, e il 19 settembre 2009 nasce Charlotte Grace Prinze. Il 25 settembre 2012 è stato annunciato che l’attrice ha partorito il suo secondo bambino, Rocky James Prinze.
Per il loro quinto anniversario, Sarah ha cambiato il suo cognome in Prinze, e il giorno stesso ha mostrato a Freddie la sua nuova patente (se questo non è amoree).

Something that you should know about her.
1.Colleziona libri rari, in particolare edizioni di classici della letteratura per bambini.
2. Ha diversi tatuaggi: un simbolo celtico sul fianco sinistro, un simbolo cinese per l’integrità sulla parte bassa della schiena(non volevo dire fondoschiena..ops) e un cuore con un coltello tatuato all’interno della caviglia destra.
3. Il suo film preferito è Scheggie di Follia, e La storia Fantastica è fra quelli che ama di più. Libri preferiti “The Princess Bride” e “Gone with the Wind (“francamente, me ne infischio”).
4. Se non fosse diventata attrice avrebbe voluto essere una giornalista o una scrittrice di libri per bambini.
5. Ha accettato la parte per Scream 2 senza nemmeno leggere il copione. E nonostante fosse preparata per le scene senza stuntman (grazie alle ore passate sul set di Buffy) era troppo spaventata per interpretare la scena in cui muore lanciata dal balcone (le diamo torto?!).
6. E’ mora naturale, ma si è tinta i capelli per il suo ruolo in Buffy.
7. Ama i New York Yankees e i New York Knicks, ma anche i Giants e i Dodgers (deciditi amica mia!)ed è una fan della squadra inglese Arsenal.
8. La poveretta ha avuto una reazione allergica all’acqua ‘giapponese‘ mentre girava The Grudge. Hanno dovuto metterle delle protezione sulle gambe mentre filmavano la scena della doccia.
9. Si è rotta un osso della mano mentre filmava un episodio di Buffy (Homecoming per essere precisi).
10. E’ allergica ai gatti e ha una fobia per i vetri rotti.
11. E’ una grande fan di Kylie Minogue.

Sarah è anche ambasciatrice di CARE una fondazione che aiuta a combattere la povertà nel mondo.
Si dice una femminista ma ne spiega anche il significato
I don’t call myself a feminist because feminism has a negative connotation. It makes you think of women who don’t shave their legs. But feminism is not just about not being weak. It’s about being able to take care of yourself. Just because you might care about what you look like or what the opposite sex thinks of you, it doesn’t make you not a feminist, although it’s a word I hate. Do I consider myself a strong female individual? Uh-huh. Can I take care of myself? Yes.
La nostra Gellar è una donna forte e indipendente come ci ha dimostra in più di una occasione (e a noi piace così!).

Speriamo di vederla ancora in giro per molto, e grazie Sarah per aver reso la mia infanzia (ma non credo solo la mia) spaventosamente meravigliosa davanti alla TV.

“I think the best piece of advice I’ve ever gotten is to trust myself and go for my dreams. I got that from my mom.”

Buffy mi manchiii.

Ma ora andate tutti a vedere The Crazy Ones, lei e Robin insieme sono fantastici!

-lilli