It’s time to Review| #HartOfDixie Season 3a

1471869_630548573658793_1103561545_n

Joel?? Seriously?

Abbiamo lasciato la bella Zoe (Rachel Bilson), alla fine della seconda stagione, completamente confusa dalle dichiarazioni che sia Wade (Wilson Bethel) che George (Scott Porter) (un po’ indirettamente) le hanno fatto. In tutta risposta lei sparisce e decide di passare l’estate nella città che lei una volta chiamava casa, New York.

rachel-bilson-hart-of-dixie-screengrab

Fino a qua possiamo dire: ‘si ok, completamente comprensibile. La nostra Doc doveva riflettere.’ E poi Zoe ritorna a BlueBell e ci fa pentire di averla spalleggiata perché mica torna da sola la signorina. Zoe si porta dietro una bella zavorra di nome Joel (Josh Cooke).

Joel? Ci prendi in giro Zoe? Il nuovo fidanzato è un super nerd sfigatello, scrittore di successo (o almeno uno dei suoi libri lo è) che ha bisogno di ispirazione per scrivere il suo prossimo romanzo. Joel quindi decide di accompagnare la sua ragazza a BlueBell per quella che dovrebbe essere un semplice viaggietto per sistemare un po’ di cose in sospeso.

Hart-of-Dixie-3x03-Friends-in-Low-Places-lemon-and-wade-35993756-1280-720Arrivata nella cittadina Zoe scopre che George è sparito da mesi e che Lemon (Jaime King) è la nuova fiamma di Wade. Almeno così i due cercano di farle credere, in realtà il tutto è un piano per farla ingelosire e per farle riscoprire i suoi sentimenti per Wade (che sono ancora li.. lo sappiamo tutti cara!).

Dopo aver trovato George in un motel in uno stato pietoso e averlo rimesso in sesto, dopo aver scoperto la farsa di Lemon (che in realtà se la fa con Meatball) tutto torna alla normalità in quel di BlueBell. Tra parate, staffette e feste cittadine alla Stars Hollow Zoe si fa nuovamente abbagliare dalla vita della piccola città e chiede a Joel di fermarsi con lei a BlueBell in pianta stabile.
Lui da bravo fidanzatino innamorato accetta sperando che la cittadina riesca a dargli anche la giusta inspirazione per il suo romanzo. M le cose non vanno poi così bene per il New Yorker che si ritrova a doversi adattare al clima e agli insetti del sud.

IMG_3207-390x292

Nel frattempo che Joel cerca di adattarsi, anche con l’aiuto di Wade che lo porta a divertirsi e i due diventano pure amici (awkward!), la Dottoressa Hart cerca di allacciare dei rapporti con la famiglia del suo padre biologico, il dottor Wilkes. La famiglia, ma soprattutto la cugina Vivian, si mostra prima ostile ma poi decide di perdonare Zoe e apprezzare il suo forzo nel volerli conoscere.

Nel frattempo AnnaBeth (Kaitlyn Black) e Lavon (Cress Williams) vivono la loro storia tra alti e bassi e sicuramente HART OF DIXIEl’apparizione della cugina LynLy (Antoinette Robertson) non aiuta AB e la sua sanità mentale. Ma qualcuno felice della presenza della cugina del sindaco Lavon c’è.. Il triste e affranto George trova infatti consolazione tra le sue braccia (braccia ho detto eh.).
Se dapprima George cerca di dimenticare la scappatella con Lynly, anche per paura della reazione del suo amico Lavon, alla fine si lascia affascinare e inizia una vera e propria storia con lei. (anche se il ritorno di Tansy sembra averlo turbato)

Ma in tutto ciò la parte migliore di questi episodi sono stati senza dubbio Wade, Lemon e la loro tanto stupenda quanto inquietante amicizia.

A proposito di Lemon.. La ragazza è in una fase di rinascita e cambiamento sia dal punto di vista professionale che sentimentale. La (ormai ex) Belles decide di lasciare il Rammer Jammer e di cercare un uomo rispettabile con cui uscire. Ma poi si ritrova alle prese con una crisi familiare: Shelby è tornata, le ha rubato il locale che voleva comprare e, ciliegina sulla torta, è incinta ma fortunatamente non di Brick (Tim Matheson).

Ma attenzione attenzione. La cosa che più di tutte ci ha fatto palpitare è stato Wade che, strafatto di antidolorifici per il mal di denti, bacia Zoe in un romanticissimo (?) labirinto di fieno (l’ho detto che le feste cittadine qui la fanno da padrone, no?) per poi dimenticarsene la mattina successiva. Come se non bastasse la nostra speranza viene uccisa anche dagli sguardi languidi che il barista si è scambiato con Vivian (si proprio lei.. La cugina di Zoe).

hart-of-dixie-finale-wade-zoe

Va beh che dire. Ci fanno sempre scalpitare questi cittadini di BlueBell e io li adoro. Forse perchè, come ho già accennato, mi ricordano un po’ i cittadini di Stars Hollow che amavo alla follia. Rivedo un po’ di Lorelai in Zoe e Hart of dixie, come Gilmore Girls, mi tiene incollata allo schermo ogni settimana con tutti i drammi e le relazioni assurde e soprattutto facendomi ridere.

Love, Dani.