Gentleman of the week #WilsonBethel

Per sopperire alla terribile mancanza che ci sta provocando Hart of Dixie ho deciso che ci volevamo fare ancora più male. Quindi si, il Gentleman della settimana è Wilson Bethel.

WilsonBethel-4_1024

Stephen Wilson Bethel nasce il 24 febbraio 1984 a Hillsborough, New Hampshire, Stati Uniti d’America. Terzo di nove figli, alcuni dei quali adottati e altri fratellastri, di Steve Bethel e della scrittrice Joyce Maynard. I fratelli biologici sono Audrey (nata nel 1978) e Charlie (nato nel 1982). Ha un fratellastro nato dal secondo matrimonio di suo padre, Taj Estey-Bethel (le parentele iniziano a farsi difficili, lasciamo stare).
Inizia a recitare già in tenera in età quando viene iscritto a una scuola elementare per le arti dove gli studenti recitano le commedie di Shakespeare.
Dopo il diploma decide di seguire il suo sogno di diventare attore e si trasferisce a Los Angeles.
Inizia come comparsa in alcune serie Tv come JAG, Cold Case, NCIS e The O.C..
wilson-bethel-cosmo-08212012-05L’anno fortunato è il 2008 quando viene scelto per interpretare la parte di Evan Q-Tip Stafford per la miniserie Generation Kill tratta dall’omonimo libro, e partecipa anche al film Tunnel Rats di Uwe Boll, dove interpreta il caporale Dan Green.
Diventa poi un regular nella soap opera della CBS The Young and the Restless e partecipa, oltre che esserne il creatore, ad una web series, Stupid Hype, sulla piattaforma online CWD della The CW.
Nel 2011 riveste il ruolo del Dottor Holliday nel film Wyatt Earp-La leggenda.
Per nostra gioia, subito dopo, viene scritturato dalla The CW per interpretare Wade Kinsella nella serie Hart of Dixie. Il classico bad boy vicino di casa della protagonista, Zoe Hart. E sappiamo tutti come queste cose vanno a finire. Il fatto che poi lui sia costantemente senza maglietta non aiuta affatto.

Qualche curiosità su Wilson.

Zink-Magazine-March-2012-wilson-bethel-33217035-320-480
BuddyTV l’ha inserito 14esimo nella lista ‘TV’s Sexiest Men of 2011‘ mentre nel 2012 è addirittura in seconda posizione (non possiamo certo lamentarci).
-Wilson dirige una rivista letteraria chiamata Amor Fati (anche se ora sembra aver veramente poco tempo da dedicarle)
-Gli piace fare il DJ, e a volte lavora ancora in alcuni club.
“I collect records pretty assiduously, so I’ve got, like, a massive record collection. I still DJ.

3490065167_fded71b3d9_z

-E’ un abile slackliner, camminatore e ginnasta (il fisico non ci diceva niente proprio).
-Ha prestato la voce per un audiolibro della novella Labor Day, scritta da sua madre.tumblr_lyjj2u6D2q1qgjvrso1_500
-Fra i suoi Tv Shows preferiti troviamo Breaking Bad, Game of Thrones (stima!) e i cartoni.
-Se non fosse diventato un attore, sarebbe stato un insegnante di Inglese al liceo.
-Quando ha iniziato a lavorare al fianco di Rachel Bilson in Hart of Dixie, i due già si conoscevano avendo condiviso il set di The O.C. anche se per breve tempo (un episodio diciamo). Wilson dice di essere stato licenziato dallo show.

Interpreta così bene la parte del bad boy che io non posso ignorare quando trovo sue citazioni che recitano così:
“Who didn’t cry at ‘The Notebook?’ If you didn’t cry at ‘The Notebook,’ something is probably wrong with you.
Alla fine, è un tenerone.

Giusto per ricordarci che Zade deve assolutamente essere l’Endgame in Hart of dixie, o non darò pace agli sceneggiatori, vi lascio, al solito, con un video per provare le mie parole!

-lilli