OUAT| i produttori dicono la loro su Baelfire/Neal

132840_GROUPr1

L’intervista contiene SPOILER per chi non ha ancora visto l’ultima puntata di Once Upon A Time.

Lo scorso episodio di OUAT ci ha sconvolto con un avvenimento che nessuno si sarebbe mai aspettato: Neal/Baelfire è morto! Ma sarà davvero morto? Dobbiamo aspettarci qualche resurrezione che comunque sembra essere piuttosto normale in un mondo pieno di magia?
I produttori dello show, Adam Horowitz e Edward Kitsis, hanno deciso di concedere un’intervista a TVGUIDE per rispondere ai dubbi e per spiegare le motivazioni che li hanno spinti a fare questa scelta narrativa piuttosto audace e noi l’abbiamo tradotta per voi!

Neal (Michael Raymond-James) è veramente morto?
AH: E’ veramente morto, si. Non è stata una decisione leggera da prendere. Io e Eddy, quando abbiamo sviluppato la storia completa di once al di là dei singoli episodi, abbiamo capito che era così che doveva andare. All’inizio dell’anno, quando abbiamo capito che Neal sarebbe morto, abbiamo parlato con Michael Raymond-James . Abbiamo parlato di quale fosse il modo migliore per farlo e abbiamo fatto tutti del nostro meglio. Michael è stato fantastico ed emozionante nell’episodio di domenica.

C’è la possibilità di vederlo ancora nei flashback visto che ci sono ancora decenni della sua vita che non conosciamo?
EK: Sarei molto deluso se non potessimo farlo. Non è stata una decisione facile soprattutto perché amiamo Michael e amiamo vedere come porta in vita il personaggio che scriviamo per lui. Per noi è stata un evoluzione del personaggio. Amavamo l’idea di vedere suo padre, Rumpelstiltskin, sacrificarsi per lui dopo anni di pessimo esempio. Finalmente riesce a dargli un buon esempio e i due fanno pace, così quando Neal si è trovato nella stessa situazione ha capito che quello era il prezzo da pagare e che valeva la pena sacrificarsi per la sua famiglia e per dare a suo figlio Henry lo stesso esempio che suo padre ha dato a lui morendo da eroe. Volevamo che aiutasse tutti nell’unico modo che conosceva.

Come reagirà Emma? Sarà ancora più determinata che mai a uccidere Zelena?
EK: Emma è determinatissima. La ‘Wicked Witch’ ha ucciso qualcuno molto importante per lei e Rumple. Io mi preoccuperei se fossi in lei.

once-upon-a-time-kills-off-spoiler-but-will-it-stick1

Una parte di fandom voleva che tra Emma e Neal finisse. Un’altra parte vedrà questa morte come una ottima notizia per la storia tra Hook (Colin O’Donoghue) e Emma. La sua vita sentimentale resterà in stand by durante questo periodo?
AH:  La vita amorosa di Emma è solamente un piccola parte di lei e della sua vita. Al momento ha tantissime cose da affrontare tra cui la morte di una persona a lei molto cara. Anche suo figlio è in una posizione precaria e tutti quelli che ama sono in pericolo.
EK: Se guardiamo Emma, in tutta questa stagione, vediamo che lei ha sempre tenuto alte le sue difese. Fa molta resistenza perchè Neal l’ha ferita. L’unico che ha lasciato veramente ‘entrare’ è Henry. Emma e Regina (Lana Parrilla) sono molto simili in alcuni aspetti, entrambe rifiutano l’amore per colpa della paura di rimanerne scottate di nuovo.  Emma è concentrata sulla sua vita sentimentale? No, non lo è mai. Ha provato a lasciarsi andare a New York e anche quello le si è ritorto contro. Per sua naturale inclinazione è scettica riguardo all’amore anche se magari, infondo, anche lei vuole trovarlo. Ma non credo stia pensando a quello in questo momento. Come ha detto a Neverland ‘ Scelgo me stessa’.

A proposito di Regina, il fatto che sia andata nella foresta da Robin Hood (Sean Maguire) indica per caso che è disposta ad aprirsi all’amore?
EK: Così sembra. Potrebbe veramente essere a pochi passi di distanza.

Sicuramente non manca molto prima che Henry riprenda possesso dei suoi ricordi. Come reagirà alla morte di suo padre e al fatto che tutti gli hanno mentito per tutto questo tempo?
EK: Se veramente gli ritornerà la memoria, Henry capirà. Non avevano idea di come fargli tornare la memoria altrimenti l’avrebbero fatto. Sicuramente soffrirà per la morte di Neal ma allo stesso tempo capirà che l’ha fatto per salvare tutti. Capirà che suo padre era un eroe, ma come tutti quelli che perdono una persona cara, soffrirà molto.
AH: E’ una cosa molto triste ma per lui è come se si chiudesse un cerchio. Nella prima stagione Emma gli dice che suo padre è morto da eroe ma non era vero. Ora, nella terza stagione, Emma gli ripete la stessa cosa con la differenza che stavolta è la verità.

Voi  cosa avete pensato della morte di Neal? Vi piaceva come personaggio? Vi mancherà? Commentateeee.