Clothes over bros 7 | #Reign

Clothes over bros è tornato! Oggi parleremo di un telefilm in cui i look sono fondamentali per poter rendere le ambientazioni forti e credibili. Ovviamente sto parlando di Reign.
Come in tutte le serie storiche, anche in Reign è importantissimo che il guardaroba sia ben studiato in modo da aiutare il telespettatore a immergersi completamente negli usi e costumi del ‘500 e, anche se vengono usati stilisti ben più moderni di quell’epoca e del calibro di Alexander McQueen, bisogna dire che le costumiste hanno sempre fatto centro.

Screen-Shot-2013-11-13-at-11.44

La principale designer che cura gli outfits di Reign si chiama Meredith Markworth-Pollack e TvFanatic l’ha intervistata per scoprire quanto e che lavoro si nasconde dietro questo incredibile show.

maryTVF: Come hai sviluppato il particolare guardaroba di Reign? Quali sono state le ispirazioni?
Meredith Markworth-Pollack: Fin dall’inizio i creatori ed i produttori dello show hanno voluto un approccio particolare al modo di vestire del periodo, e cioè hanno richiesto una nuova interpretazione dei costumi. Qualcosa alla quale il loro pubblico più giovane e in maggior parte femminile avrebbe potuto relazionarsi e che addirittura avrebbe potuto ricreare personalmente. Non erano preoccupati dell’accuratezza storica e la cosa in realtà ha reso più difficile la creazione degli outfits. Non c’erano regole o limiti. Ho dovuto stabilirli io. Ho cominciato con schemi che descrivevano lo stile di ogni personaggio, con foto sia contemporanee sia storiche. Volevo che lo show assomigliasse ad un quadro dove ogni personaggio completasse l’altro. Sapevo che l’unico modo per farlo, soprattutto dovendo usare pezzi contemporanei, era l’utilizzo di una gamma di colori ricca ma controllata. Un qualsiasi colore o tessuto sintetico avrebbe portato lo spettatore al di fuori del mondo che avevamo creato.

TVF: Credi che creare per un telefilm storico pensato per un pubblico giovane sia diverso dal creare per un telefilm storico pensato per un pubblico più adulto?maryweddingdress
MM-P: Se parliamo di Reign e della CW, allora sì, è un approccio diverso. Se lo show fosse andato in onda su un canale differente allora credo che saremmo andati in una direzione più storicamente accurata. Ma non è mai stato questo il caso di Reign: è sempre stato uno show per adolescenti innovativo con un feeling di modernità, non solo nei costumi, ma anche nei dialoghi, nelle musiche e nel tenore.

TVF: Quali sono le parti più divertenti del lavorare per uno show ambientato in un periodo specifico rispetto ad uno ambientato ai giorni nostri? Quali sono invece le parti più difficili?
MM-P: Beh, con uno show storico, non puoi andare in un centro commerciale e prendere le prime magliette e vestiti come invece faresti per uno show moderno. Tutto deve essere pensato e creato in precedenza. I cambiamenti dell’ultimo minuto diventano davvero difficoltosi. Questo sicuramente lo rende più complicato ed elaborato rispetto ad uno show contemporaneo, ma allo stesso tempo più soddisfacente, perché siamo in grado di disegnare e costruire pezzi interi.sheercapulet

TVF: Come hai deciso quanto rendere accurato storicamente il look dello show? Cosa ti ha portato a mantenere alcuni aspetti genuini della moda rinascimentale ed invece ad eliminarne altri a vantaggio di elementi più moderni?
MM-P: Volevo che i personaggi avessero un’atmosfera più rilassata e casual nei loro abiti rispetto a quella che effettivamente avevano all’epoca. Abbiamo raggiunto questo scopo eliminando le gorgiere per le donne, ammorbidendo le loro silhouettes ed usando i corsetti solo quando strettamente necessari. Ho mantenuto stoffe e motivi simili per alludere alla moda di quel periodo. Broccati, sete bordate, laccetti ed elementi di metallo sono stati davvero di grande aiuto.

TVF: Da quali designer moderni prendi ispirazione quando progetti i vestiti di Mary e delle dame?reers
MM-P: Gli stilisti contemporanei che attualmente seguo per ispirazione sono Valentino, Dolce & Gabbana, Alexander McQueen, Marchesa, Oscar de la Renta e Temperley. Hanno tutti creato un perfetto tema “regale” nelle stagioni passate che è stato utilissimo per Reign. Ogni tanto riesco a comprare uno dei loro vestiti per lo show, ma più che altro li uso come ispirazione.

TVF: C’è qualche probabilità che tu possa creare una collezione ispirata a Reign per il pubblico, come quella di Pretty Little Liars?
MM-P: Mi piacerebbe tantissimo creare una collezione per Reign, idealmente qualcosa per il ballo di fine anno oppure una collezione per le spose. Un sacco di giovani donne mi hanno posto la stessa domanda! Credo anche che qualche accessorio per i capelli ispirato a Reign sarebbe fantastico.

Anche per oggi è tutto, care amiche fashioniste!
A settimana prossima con i look  delle liars!!

Love, Dani.