The CW| Series over Everything. Palinsesto 2014-2015

cw-logo__120730190655

Arriviamo all’amata e odiata CW (odiatissima da me dopo la cancellazione di The Tomorrow People)

Per non farci mancare altri supereroi questa è la volta di Flash, che aspettiamo ansiosissimi.

THE FLASH

Barry (Grant Gustin, Glee) dopo il dramma dell’infanzia, una madre uccisa e il padre in galera per l’omicidio, viene allevato dal detective Joe. Ora lavora come investigatore della scientifica. In seguito ad un incidente che vede coinvolto un acceleratore di particelle, Barry viene colpito da un fulmine che lo porta al coma. Dopo 9 mesi Barry si sveglia ed è l’uomo più veloce della terra, insomma Flash. Evvai con i supereroi!

JANE THE VERGIN

Cancellano TTP per certe ******…Ugly Betty 2.0 più un po’ di teen drama che non guasta proprio mai. Jane è una ragazza di origini latine (immancabile la nonna che è sempre e per sempre l’attrice di Switched at birth e tutte le altre serie in cui serve una donna latina) cresciuta con il timore del sesso. Capitan Ovvio, Jane è ancora vergine. Ma udite udite, durante una visita ginecologica rimane incinta a causa di un’inseminazione artificiale fatta per sbaglio… dai ragazzi ma ce la si fa? Apparentemente no in tutti i sensi. (è sicuro che sarà la mia serie preferita eh, non credete)

iZOMBIE

Eccoci ad un’altra trashata da far paura. La protagonista si trasforma in uno zombie affamato di cervelli, e per non  mangiarsi quelli della sua famiglia ha una soluzione: si mangia quelli dei cadaveri all’obitorio, ma chiaramente non può finir così, altrimenti sarebbe solo una serie sulla dieta dei morti viventi. Per ogni cervellino che si mangia, acquista anche tutti i ricordi della vittima e quindi dobbiamo risolvere l’omicidio eh.

THE MESSENGERS

Una forte esplosione sulla Terra connette 5 persone automaticamente fra cui una giovane ragazza, una scienziata, un liceale, un federale e predicatore. Tutti quanti si risvegliano dopo il trauma dell’esplosione con poteri speciali tutti diversi. Almeno, più o meno la storia è questa, poi se avrà un senso lo scopriremo.

ho deciso che non mi esprimo finchè non vedo.

-lilli