Goodbye #TheTomorrowPeople.

The-Tomorrow-People202
Io già vi avviso, se The Tomorrow People è stato cancellato è colpa mia. Mi assumo la piena responsabilità, e non perchè ho rapito Luke Mitchell e quindi non sapevano proprio come sostituirlo per il ruolo di John Young, no. Semplicemente per il fatto che tutte le serie che amo particolarmente e che sono partite un po’ sottotono per poi risollevarsi al penultimo episodio in fatto di ascolti, vengono matematicamente cancellate; è la legge della giungla. Prendiamo per esempio The Nine Lives of Chloe King, ancora non me ne capacito! Devo andare avanti? Jane by Design? Notiamo che la costante in tutti questi show sono attori biondi particolarmente fighi, forse allora non è colpa mia. Fatto sta che nemmeno la serie sui mutanti è stata risparmiata, nemmeno questa volta ho vinto.

the_tomorrows_peopleAnyway, avevo seriamente bisogno di dare una chiusura a questo mio periodo di lutto, così potrò smetterla di andarmene in giro vestita di nero e dover continuare a spiegare alla gente del perchè mi metto improvvisamente a correre sperando di teletrasportarmi, e fosse solo quello il problema.
La trama principale la sappiamo abbastanza bene, nascosti sotto i nostri piedi (letteralmente anche) esistono i Tomorrow People, degli essere umani che a seguito di un evoluzione genetica sviluppano dei poteri speciali (the three T Telepahty, Telekinesis, and Teleportation), tutta roba che anche noi comuni esseri abbiamo sognato almeno una volta di possedere . Il protagonista è quel ragazzone di Stephen Jameson (Robbie Amell), un neo Tomorrow People che all’inizio pensa di star impazzendo, finchè non viene tranquillizzato da una voce nella sua testa (molto tranquillizzante..) che non è altro che la fidanzata, Cara (Peyton List), del leader dei Tomorrow People (i buoni) John Young, il quale ha giurato al padre di Stephen, scomparso anni prima, che si sarebbe preso cura della sua razza e di suo figlio. Ma niente è mai semplice in casa CW, per movimentare le cose si aggiunge l’ ULTRA, un’organizzazione di pazzoidi che mira alla distruzione dei Tomorrow buoni utilizzando dei Tomorrow cattivoni (dei fessacchiotti che si lasciano manipolare come burro), il tutto comandato dal fratello di Roger (papà Jameson), Jedikiah (Mark Pellegrino) e da un altro pazzo psicotico chiamato The Founder (da pronunciare con voce tremante di paura), i due però non hanno fatto i compiti e non hanno soprattutto studiato insieme, insomma non si sono chiamati  per decidere il piano finale, o master plan che dir si voglia, visto che uno mira alla protezione degli umani, mentre l’altro non vede l’ora di fare un bel barbecue gigante con i suddetti come pasto principale.
Vi dirò, dalla mia esperienza telefilmica, una trama del genere mi mancava, togliete alieni alla Roswell, o supereroi alla Smallville, qui si tratta di umani con una mutazione genetica, roba che ancora noi speriamo possa accaderci quasi. Probabilmente la serie è partita troppo lenta e non è riuscita a sollervarsi in tempo, oppure è solo la CW che è una stronza colossale, e questo è un assioma.

Love Triangle, Shipping all the way and so on.
46c5175fa6624031c02cf89b29110dadLa trama va via via a delinearsi e svilupparsi nel corso degli episodio centrali, ci affezionamo ad Astrid (Madeleine Mantock), la miglior amica di Stephen, ci innamoriamo di John e cominciamo ad odiare senza ritegno Cara. Iniziamo a shippare le prime coppie, già aspettandoci il famoso triangolo che c’è sempre in ogni show CW, e quindi, per tentare di liberarcene subito, appena vediamo il primo sguardo tra John e Astrid già li tifiamo (se non siete d’accordo fate finta stia parlando di me e il mio cervello da fangirl senza speranza). Il biondino è troppo per Cara e Astrid non può aver il cuore spezzato per sempre perchè il suo best friend non la ricambia (un classico). Ma prima di far felice il mio io interiore da fangirl e far capire al mondo che il Jastrid deve prevalere su tutto ne passano di ognitumblr_n0jua4Nv7K1sugup4o1_400. Stephen è innamorato di Cara, ma lei ama John, anche se è combattuta perchè con il primo ha una sorta di connessione speciale (ora si dice così dai). Quindi mentre la storia fra i due leader dei Tomorrow People è tormentata e si godono veramente pochissimi momenti di felicità, una scappatella Cara/Stephen ci sta, creando non pochi problemi a seguire. Ma alla fine la donna rimane fedele al biondo professando amore eterno, anche se lui non sembra così convinto all’inizio (poi invece si rivela l’uomo più tenero del mondo) e si lascia abbindolare ancora. Stephen invece, dopo innumerevoli donne che passano senza essere importanti, inizia un improbabile relazione con una sua collega all’ULTRA (dove lui lavora sotto copertura con i Tomorrow People cattivi per aiutare quelli buoni) che più irritante di lei non credo esista nessuno. Non me la sono riuscita a far star simpatica nemmeno…mai, e ho avuto ragione quando abbiamo scoperto che lei era una stronza colossale che riferiva tutto al grande capo supremo. Nemmeno dopo il suo gesto d’amore di farsi esplodere per redimersi agli occhi di Stephen dopo che lui l’aveva scoperta me l’ha fatta piacere. Hillary (Alexa Vega) per me è un grande NO. E poi comunque lui pensa sempre a Cara, la quale vuole fare la difficile e quindi non se ne esce mai. Finalmente le interazioni fra John e Astrid aumentano, lui le salva la vita ma si prende una pallottola e quindi tocca a lei ricambiare il favore. Poi la povera ricciolina viene inseguita ancora dagli agenti brutti e cattivi che vogliono farla fuori perchè sa troppe cose del mondo dei Tomorrow (bravo Stephen ottima idea raccontarle tutto), ma quando finalmente è al sicuro non vuole più uscire per timore e paura..e chi le viene in soccorso (in una memorabile chiamata Skype dove si vede tutto il ben di dio di Luke Mitchell) ? Ma ovviamente quel fantastico uomo di John Young..insomma alla fine i due si ritrovano, lui probabilmente vorrebbe vivere un po’ più una vita da umano (cosa che in effetti per un po’ accade e che avvicina ulteriormente i due), a lei serve qualcuno che la incoraggi nella vita di tutti i giorni, e poi diciamolo, non si dice mai di no ad un bel biondino. Fatto sta che sono stati una delle coppie/non coppie più carine degli ultimi show che ho visto, senza avermi deluso. Cara è sempre lì in agguato, secondo me comunque la storia con John è giunta ad una conclusione naturale, loro sono simili, sono stati insieme fin all’inizio, per la ragazza lui è un punto di riferimento perchè l’ha salvata e quindi staccarsi è difficile. Insomma qua io non sono una psicologa quindi non rompete, io volevo solo il Jastrid.

 

Relazioni disfunzionali genitori/figli, fratelli e chissà quale altro parente.

yYs9mJXIniziamo a capire meglio la storia del padre di Stephen che sembra essere scomparso alla ricerca di un fantastico posto (called the Refuge) dove avrebbe portato la sua razza in salvo, e così avrebbero smesso di vivere in una puzzolente stazione della metropolitana abbandonata. Sorge un problema, John confessa di aver eseguito gli ordini di Jedikiah e di aver sparato lui stesso a Roger, ai tempi in cui lavorava per l’ ULTRA. Insomma, qua è inutile che tutti aspettino l’arrivo del Messia perchè è morto.
tumblr_n424s1UtPM1qb4op4o2_250Uno dei punti interessanti della serie è proprio la storia di amore/odio fra Jedikiah e John. Nonostante gli sforzi del ragazzo nel condannare e odiare Jed per quello che lo ha costretto a fare non può non volergli bene, forse come ad un padre, essendo colui che gli ha salvato la vita e lo ha aiutato, assieme a Roger (Jeffrey Pierce) (quando pensava ancora di avere un fratello sano), a crescere. Nell’arco dei 22 episodi vediamo John disprezzare Jed in più di un occasione ma tornare sui propri passi in altrettante. Insomma, il ragazzo sembra un po’ combattuto. Un’altra relazione importante secondo me è quella fra Stephen e i suoi genitori, mama Jameson (Sarah Clarke) all’inizio è un innocua donnicciola che esce con uomini inutili e vive una vita piatta, ovviamente tralasciando il fatto che si deve occupare di due maschi, uno che forse è appena entrato nella pubertà e l’altro che della vita non ci sta capendo un ca**o. tumblr_n198uvYu5O1ttyxfoo3_250Ma la vera sorpresa è: Marla è una Tomorrow People!! Grande colpo di scena dai, io mi aspettavo che fosse il fratellino Luca (uno dei pochi nomi inascoltabile pronunciato dagli americani, chi è che l’ha deciso?) e invece lui è proprio inutile, zero, mai una gioia per questo ragazzo. Che poi nella stagione (ipotetica) successiva avrebbe dovuto per forza averli, altrimenti tutti avremmo scoperto che è stato adottato visto che Jed spiega benissimo che da due genitori Tomorrow i figli nascono per forza con il gene modificato.
Potremmo anche parlare del rapporto tra Stephen e il padre, ma poi mi toccherebbe assumere un vero psicologo per capirli quei due, uno è stato morto congelato per anni in una bara trasparente con una pallottola infilata nel petto, l’altro ha fatto di tutto per riportarlo in vita, due secondi di felicità con un panino e poi il genitore muore, ancora. Questa volta sul serio. No ma ragazzi stiamo scherzando? Io fossi stata Stephen mi sarei buttato sotto un treno.  E infine se dobbiamo essere proprio pignoli, fermiamoci un secondo a parlare del rapporto tra i due fratelli Jedikiah e Roger. In parole povere, il primo è un pazzo piscopatico che vuole ottenere i poteri del fratello, peggio dei bambini: lo voglio perchè il suo gioco è più bello del mio, ma che maschera il fatto dicendo che lo studio sotto un punto di vista scientifico di Roger (che poco ci manca al vivisezionamento) è solo per aiutarlo a sviluppare le sue potenzialità e proteggerlo, si dai Jed bella storiella, valla a raccontare a qualcun’altro. tumblr_n2nd5lQACG1slcwelo6_250
Per non parlare che qua siamo alla fiera dell’ipocrisia quando scopriamo che Jed ha una relazione clandestina con una Tomorrow People! E poi il nostro dumbo biondino è peggio del poliziotto bipolare di lego movie, a volte sembra tenero e carino, innocente come pochi, a volte sembra posseduto da Satana stesso che vuole vendicarsi di chi gli ha rubato tutte le merendine da piccolo. Fai un attimo pace con il cervello mio caro.

Insomma, The Tomorrow People aveva tutte le carte in regola per farci restare davanti allo schermo per una seconda stagione: fighi li avevamo, le storie e i triangoli non mancavano, l’azione nemmeno, il quasi tipico prodotto CW che avrebbe potuto fare successo se solo il simpatico emittente televisivo gli avesse lasciato una mini possibilità, magari con una seconda stagione di solo sei episodi per cominciare, o almeno per farlo finire in un modo decente, perchè si, come ogni serie cancellata che si rispetti nel finale succede di tutto, TUTTO. Compreso il ritorno di Satan-Jed (non è un personaggio di DragonBall) e del lavaggio completo di memoria, cervello, cuore, fegato e stomaco di John che è tornato nei ranghi nemici, cioè voi non potete proprio farmi questo, ho la necessità di sapere come sarebbe finita. Ogni volta che succede questa cosa il mio cuore da fangirl e telefilm addicted si sgretola un po’, ormai è solo polvere.

Addio TTP, mi mancherai. Compresi anche gli addominali di Robbie e Luke, e il fantastico Russell (Aaron Yoo) che sarebbe potuto diventare il mio migliore amico se solo i personaggi dei telefilm fossero veri. Ci saremmo potuti sfondare di gummy bears e io sarei stata la persona più felice del mondo.

Fan Jastrid a me: Video tenerissimo Qui, non piangete, come me. E assolutamente anche QUESTO. Va bene basta, fatevi un giro poi sui correlati sul tubo e piangete tutte le lacrime.

 -lilli