La maledizione della prima stagione.

anigif_enhanced-buzz-5983-1375129196-30La crudeltà con cui le emittenti televisive cancellano senza pietà le serie tv che abbiamo appena iniziato ad amare è senza pari.
Ormai amichevolmente chiamata ‘La maledizione della prima stagione‘ ecco su chi è ricaduta quest’anno e a quali altri serie è toccata la stessa sorte in passato.

Con gli upfronts 2015/2016 la nostra lista di telefilm, che era quasi arrivata a toccare la cinquantina, è stata brutalmente dimezzata dalle simpatiche televisioni americane (di solito) che, per farci un favore, hanno cancellato alla prima stagione alcuni prodotti televisivi per i quali avevamo iniziato a provare un attaccamento quasi come a dei figli.

Come faremo senza il nostro Lucas?

Come faremo senza il nostro Lucas?

Allora possiamo iniziare con il dire addio a FOREVER, il crime drama che ha per protagonista Ioan Gruffudd nei panni del dottor Henry Morgan, un brillante medico legale di New York che porta benissimo i suoi duecento anni, perchè si, è immortale. Un po’ di fantasy non guasta mai. Alana de la Garza è Jo Martinez, detective che prende in simpatia Henry e rimane affascinata dal cervello del medico e non solo da quello, perchè, diciamocelo, tutti noi avevamo già immaginato dei fiori di pesco per i due protagonisti (guardateli qui!). Le nostre speranze sono scemate dopo che la simpatica ABC ha deciso di ammazzare la serie. Quindi nessuna seconda stagione per questo bel telefilm che stava iniziando a farsi apprezzare! Siete dei maledetti, ecco cosa siete!

Salutiamo con un po’ di amarezza anche varie comedy…non capiamo come ogni volta possano ordinarne almeno 20 e a metà anno siano già state cancellate tutte. A to Z, MANHATTAN LOVE STORY e SELFIE non avranno una seconda stagione, e se per MLS possiamo accontentarci del finale che ci hanno dato, delle altre due non possiamo proprio superarlo. Dateci un happy ending decente!

Ci mancherai Eliza!

Una cancellazione che sta portando scompiglio anche fra attori famosi come Stephen Amell e Joseph Morgan, è Constantine, unica fra le serie sovrannaturali a non essere stata rinnovata. Sinceramente partita un po’ sottotono, mi ha davvero appassionato, forse perchè Matt Ryan è davvero un attore fantastico e ha riportato in vita un gran bel John Constantine. Ma non diamoci per vinti, perché, se per gli altri non c’è alcuna possibilità di ripensamento, per questa serie una speranza c’è. Molti attori si sono offerti di apparire come guest stars nel telefilm (cross over con Arrow? The Originals? Supernatural? Ho già gli occhi a cuoricino) se qualche emittente, come la CW, comprasse il prodotto. COSA STATE ASPETTANDO?!

Annunciata la cancellazione di THE MESSENGERS ancora prima del terzo episodio, speriamo in un finale con un senso.

Muore prematuramente anche DRACULA con quel bel figliolo di Jonathan Rhys Meyers (a cui facciamo gli auguri perchè si ripigli un attimo dopo essere stato visto per le vie di Londra ubriaco e trasandato), che rivisita un po’ la storia del vampiro più famoso del mondo. Eliminato anche RECKLESS, crime drama, incentrato su avvocati del profondo sud, nella bella Charleston. Insomma, il telefilm in sè carino e scorrevole, non un colossal, ma dovevate salvarmelo almeno per quel gran pezzo di gnocco di Cam Gigadent (scusate, i miei ormoni quando si parla di Cam non rispondono) e per il finale che ha lasciato tutto aperto..stava iniziando a diventare parecchio interessante!

Facendo un tuffo nel passato, nemmeno troppo lontanto, abbiamo visto cancellare ALMOST HUMAN (chi non iniziava ad amare l’amicizia fra Kennex e l’androide Dorian?) e BELIEVE, senza che capissimo quasi nulla della storia.
Non apriamo la ferita che riguarda THE TOMORROW PEOPLE (ne piango ampiamente la perdita QUI), è ancora troppo presto.

Non sapremo mai come sono andate veramente le cose in LYING GAME, chi ha ucciso chi e perchè c’è sempre una gemella più stronza dell’altra!
Alla fine Jane e Billy (Jilly video qui) di JANE BY DESIGN avrebbero avuto il loro happy ending? (Lo spero, io l’altra non la sopportavo).
Tutti noi volevamo vedere schiattare Adam di THE SECRET CIRCLE e invece ci siamo ritrovati ad aspettare dei cattivi che non abbiamo mai visto arrivare.
THE NINE LIVES OF CHLOE KING si salva, quasi, dalla lista, perchè gli sceneggiatori sono stati così gentili da rilasciare su internet lo script dell’episodio che avrebbero voluto girare per dare una degna conclusione alla serie (e si, Alek we love you!).

tumblr_inline_msk1u6tPCJ1qz4rgpNon finisce nemmeno TWISTED dove rimarremo sempre con il dubbio, chi ha ucciso la stronza Regina? Danny è veramente un sociopatico? E padre barcaiolo e figlia perchè sono così inquietanti? E l’incesto fra Jo e il ritrovato fratello sarebbe andato avanti? (EWW!), ma soprattutto, come faremo senza Rico?
L’unico per cui non abbiamo pianto è probabilmente RAVENSWOOD, e menzioniamo anche ONCE UPON A TIME IN WONDERLAND, dove l’unico personaggio interessante, il fante di cuori, è finito nella serie madre, quindi siamo felici, e in più si è anche concluso tutto bene, quasi.
Più indietro ancora ricordiamo CAMELOT (con Jamie Campbell Bower), finito giusto quando iniziavamo a sapere anche noi la storia di Re Artù.
Crudelmente cancellato anche il meno famoso ME AND MRS JONES, comedy britannica che ha come protagonista Robert Sheehan nei panni di Billy (un finale che definirlo tale non si può.)
Non piangeremo per STAR CROSSED, ma le trashate della CW a lungo andare ci mancano sempre, come sarebbe finito? Emery e Roman avrebbero fatto la fine di Giulietta e Romeo?

Una cosa è certa: non lo sapremo mai.
Vado a piangere.

-lilli