Best tracks, sigle | Monologue Edition.

best tracks sigle

Hey there kids!
Siamo tornate con un’altra edizione per le sigle dei nostri show preferiti, questa volta tocca a tutte quelle intro che ormai sappiamo a memoria, e che ci catapultano all’interno di un universo alternativo. 

LONG MAY SHE REIGN! Se c’è una sigla per la quale non ci siamo dati ancora pace è proprio Reign, Per quale astruso motivo abbiano deciso di impedirci di sentire la super sexy voice di Nostradamus non riusciamo a capacitarcene. Unbelievable! 
La rivogliamo per la prossima stagione.

Un’altra intro che ci aveva convinte è sicuramente quella di The 100 che puntualmente hanno deciso di tagliare, per mettere un inutile sequenza di immagini prese direttamente dal satellite del National Geographic che ci mostra solo terra e qualche altro elemento naturale e non.

Julie Plec sa come farci rimanere in testa per anni una sigla, e in The Vampire Diaries Stefan con le sue pippe mentali ci hanno fatto compagnia per un po’, per essere poi brutalmente sostituite con quelle di tutti (per poi essere eliminate definitivamente dopo averci tediato per bene). Forse perchè scrivere su questi DIARIES non aveva più un senso.

Non potevano mancare i supereroi che non volendo sfigurare con le creature sovrannaturali, ci si mettono anche loro. 
La sigla di Arrow evolve con le stagioni, ma il primo amore non si scorda mai,

ma neanche il secondo e il terzo.
MY NAME IS OLIVER QUEEN…

…AND I’M THE FASTEST MAN ALIVE.
Barry Allen non poteva mancare all’appello dei giovani superheroes seguendo le orme della sua serie madre.

See you next week!

Lilli&Dani