Buon decimo compleanno Supernatural!

Il 13 settembre 2005 la The WB si preparava al suo ultimo anno di vita lanciando, insieme ad altri, un nuovo pilot, una serie basata su due fratelli, tanti mostri, molte battaglie e anche tanto humor.
Supernatural quell’anno fu l’unico a sopravvivere alla fusione fra due emittenti televisive che formarono la The CW, e dieci anni dopo siamo qui per celebrarne gli inizi.
La serie dei fratelli Winchester si sta apprestando ad entrare nella sua undicesima stagione, ma guardiamo un attimo indietro a ciò che ha reso questo show così longevo.

Incontriamo per la prima volta Sam Winchester (Jared Padalecki) alla scuola di legge, mentre sta festeggiando il suo super punteggio agli LSATs. Dopo la morte della madre quando lui era ancora un neonato, la vita da cacciatori intrapresa dal resto della famiglia sapeva non avrebbe fatto per lui. Il suo obiettivo era quello di una vita tranquilla e normale, ma quando suo fratello Dean arriva in cerca d’aiuto per trovare il padre…sappiamo tutti come è andata a finire.tumblr_m8858blrH01qitsi0o1_r1_500

Sam è sempre stato il fratello più razionale, ma anche quello più sensibile, durante le dieci stagione abbiamo assistito a parecchi discorsi che ci hanno lasciato in lacrime, la maggior parte rivolti al fratello, che era puntualmente in pericolo di morte. Anche se con riluttanza Sam intraprende il lavoro di famiglia che poi sarà l’unica cosa in grado di tenere uniti i due fratelli quando i tempi si faranno difficili, perchè sappiamo bene che lo diventeranno. Che poi sia nato tutti dal fatto che pure la sua fidanzata è stata uccisa da quel simpaticone del demone dagli occhi gialli è solo un dettaglio piuttosto irrilevante.
Aveva solamente bisogno di una spintarella.
a939f061b07d18f7ec9a9a5fc4ef55ca3ae35ff5_hq
Dean Winchester (Jensen Ackles) già dieci anni fa aveva visto alcune cose non esattamente adatte ad un ragazzo, ma non quante poi ne ha dovute affrontare nei 200 e qualcosa episodi successivi. Quando infatti lo incontriamo è un giovanotto un po’ spaccone, pieno di entusiasmo per le torte e le birre, e un grande fan dell’universo femminile in generale. Ha sempre preso molto sul serio il lavoro del padre John (Jeffrey Dean Morgan), partito alla ricerca del demone che uccise sua moglie, e anche dopo aver risolto la sua missione primaria si scopre soddisfatto e prova un senso di sicurezza nell’aver salvato così tante vite e nel voler continuare a farlo. Negli anni Dean diventa un po’ più serio, ma il suo amore per il rock anni 80, la sua Impala e il buon cibo delle tavole calde non è cambiato. Al contrario di Sam sappiamo bene che la sua filosofia può essere riassunta in: spara subito, fai domande dopo.
Durante questo lungo viaggio ci siamo affezionati a moltissimi personaggi, che praticamente sono morti tutti, o quasi.
Qualcuno che è rimasto nei paraggi è l’angioletto custode Castiel (Misha Collins) che diventa un vero amico per i due fratelli (più di un amico per Dean direbbe qualcuno…che non sono io però) e il nemico/amico a tratti Crowley (Mark Sheppard), niente meno che il re dell’Inferno.
tumblr_inline_molwebiRPw1qz4rgpAbbiamo visto i Winchester affrontare leggende metropolitane, fantasmi, per poi incontrare anche semi Dei, Dei veri e propri, demoni, e un sacco di mitologia che Sam ci ha insegnato tramite le sue ricerche sul web (su Google si trova di tutto, anche come uccidere un licantropo), abbiamo incontrato streghe, arcangeli, vampiri e chi più ne ha più ne metta.
Nel momento esatto in cui entrava una donna nel quadretto familiare sapevamo non sarebbe durata, abbiamo detto addio a parecchie fiamme di Dean, e anche a quelle di Sam, ma soprattutto abbiamo detto addio a Charlie (Felicia Day) e a tutte quelle bad ass girls che hanno aiutato i due fratelli a combattere i cattivi.

Arriva ora l’undicesima stagione, che vede qualcosa di veramente brutto all’orizzonte. E noi prima di immergerci in questa oscurità vogliamo ricordare le precedenti seasons con i migliori episodi (beh, secondo noi…).

Se siete curiosi e avete voglia di rivivere i migliori momenti delle precedenti stagioni non vi resta altro da fare che voltare pagina qui!