The Flash |I produttori Todd e Aaron Helbing ci parlano della seconda stagione

The Flash sta per tornare e finalmente potremo rivedere il nostro Barry Allen (Grant Gustin) e scoprire il futuro di Central City.
I produttori esecutivi Todd e Aaron Helbing ci rivelano qualche anticipazione su questa seconda stagione in arrivo stanotte sugli schermi Americani. [Attenzione SPOILERS]

flash

Come cambierà Barry dopo tutto quello che è successo nel finale?
Todd: Quella è stata un’esperienza monumentale per lui. E’ un po’ intimorito che qualcuno possa essere coinvolto e rimanerne ferito. Vuole farsi carico di tutto sulle sue spalle, penso che lo vedrete più determinato che mai nel cercare di tenere Central City al sicuro, soprattutto la sua famiglia e i suoi amici.
Aaron: La morte di Eddie è rimasta con lui in tutti questi mesi. Vuole essere certo che nessuno venga ferito di nuovo.

Cisco (Carlos Valdes) ha scoperto di avere capacità non umane. A differenza di Barry, che si è divertito molto con il suo potere, Cisco sembra esserne spaventato. Come affronterà la cosa?
Todd: La sua reazione é “ Harrison Well era un cattivo. Un cattivo mi ha dato dei poteri.” Quindi è in difficoltà nel capire cosa significa per lui avere queste nuove capacità. Inoltre i poteri di Barry erano facili da capire del tipo “Sono stato colpito da un fulmine e ora so correre molto veloce”. Quelli di Cisco sembrano degli incubi in un primo momento. Vede cose che non vuole vedere e deve imparare a controllarlo.12049384_633567503451611_8738120357849449321_n

In questa stagione vedremo Earth-Two. Quanto potremo vedere di quel mondo e come sarà incorporato nello show?
Aaron: All’inizio ne parleremo solo per un po’ ma è sicuramente qualcosa che vogliamo esplorare un po’ più in là.
Todd: Vedremo sicuramente meta- humans che vengono da quel universo per minacciare Barry e tutto il team. Esploreremo Earth- two il più possibile.

Vuol dire che ci troveremo di fronte alle versioni dell’universo alternativo di Barry e degli altri?
Todd: Guarda, stiamo avendo a che fare con doppelgangers quindi quella è sicuramente una possibilità.

Abbiamo avuto un assaggio di Caitlin (Danielle Panabaker) nei panni di Killer Frost nel finale della prima stagione. Vedremo quella versione di lei in questa stagione?
Aaron: Quando la rivedremo sarà nella forza della velocità (speed force) e lì non c’è una vera scansione del tempo. E’ sicuramente qualcosa di cui abbiamo parlato. Ogni potere si manifesta ad un certo punto. Al momento stiamo esplorando quelli di Cisco.

Nella premiere della seconda stagione verrà introdotto Jay Garrick. Come cambierà le dinamiche del gruppo?
Todd: Porta qualcosa che Barry non ha mai avuto prima d’ora essendo un mentore e un velocista. A differenza di Harrison Wells che gli insegnava a essere migliore e a migliorare i suoi poteri, lui li ha.
Aaron: Inoltre, l’anno scorso, abbiamo giocato con la dinamica tra Barry e i suoi tre padri. Quindi vogliamo esplorare il rapporto di fratellanza tra i due.

12074829_633567350118293_1353543126459144221_n

Zoom sarà il grande cattivo della stagione. Cosa lo differenzia da tutti i cattivi visti fino ad ora?
Aaron: Non penso abbiamo mai visto un cattivo malvagio come Zoom. La scorsa stagione abbiamo avuto il reverse flash Wells/Eobard Thawne che però aveva anche stabilito una connessione con Barry. Zoom è il diavolo in persona.

Quali sono le motivazioni della cattiveria di Zoom?
Todd:
Semplicemente vuole Flash morto.

Aaron: Ci può essere un solo grande velocista e Zoom vuole essere il migliore.

Barry e Iris (Candice Patton) ne hanno passate tante. A che punto è la loro relazione ora?
Todd: 
Ovviamente, con la morte di Eddie, Iris è instabile. Quindi mentre Iris è sempre stata il faro per Barry, ora tocca a lui esserlo per lei. Potrete vedere molto la loro amicizia e come si aiuteranno a vicenda durante questo momento difficile.

Non ci resta che attendere con ansia la premiere di questa seconda stagione.

Dani.